Gli abili Rossi del Mattino - 2014

tecnica mista cm 90 x 290 x 60

Gli abili Rossi del Mattino, scultura in ferro, rete, stoffa, spilli e foglia, appartiene alla serie di opere dal titolo “Teche” contenitori sacri che conservano reliquie. La teca di quest’opera conserva la memoria di torture e vessazioni inflitte dalla Germania nazista e dai suoi alleati agli ebrei d'Europa. E’ una gabbia simbolo dei lager in cui venivano rinchiusi ebrei e oppositori al regime, ma anche delle svariate “gabbie” sociali che chiudono o impediscono ogni possibilità di pensiero. In alto una testina, libera, che svetta verso l’alto sulla cui fronte è cresciuta una foglia.

Il titolo dell’opera è una citazione da una poesia di Emily Dikinson che recita:

“…Gli abili Rossi del Mattino

Fanno il Cieco – sussultare”.